Cosa si intende
per Supporto Psicologico ai Gruppi di Lavoro ?

I Gruppi di Lavoro non sono organizzazioni spontanee, i membri non si possono scegliere reciprocamente e la possibilità che si creino dinamiche difficili e conflittuali è piuttosto alta se non si impiegano energie sistematiche nel monitoraggio e nella gestione della comunicazione e delle relazioni all'interno del gruppo. Il supporto Psicologico ai Gruppi  vuole essere una proposta di lavoro psicologico sulla formazione, costruzione, integrazione dei gruppi e di osservazione e cambiamento virtuoso delle interazioni e delle comunicazioni tra i loro membri, quando sono problematiche e conflittuali.

Quale ruolo ha lo psicologo nel supporto ai gruppi?

Lo psicologo è una figura formata e preparata a individuare eventuali problematiche relazionali e di comunicazione e a suggerire possibili soluzioni attraverso l’osservazione neutrale o partecipata, l’uso di tecniche conversazionali e di domande aperte e riflessive e tramite compiti e giochi psicologici costruiti ad hoc e finalizzati all'emersione delle dinamiche dei conflitti.    

Cosa proponiamo?

Proponiamo interventi di team building, team coaching e supervisione rivolti ai gruppi di lavoro. Utilizziamo il Metodo C.Re.A.Re per promuovere l'attivazione del Processo Creativo rivolto a se stessi, e al proprio gruppo di lavoro attraverso un percorso di consapevolezza e di esplorazione guidata di fronte ad un problema o ad un obiettivo. Linee guida a questa esplorazione del potenziale sono la Responsabilità, l'Autodeterminazione, la Resilienza.

Nello specifico proponiamo:

Percorsi di Supervisione Psicologica rivolta alle equipe e ai gruppi di lavoro in particolare nelle organizzazioni socio-sanitarie a più alto rischio di burn out con la finalità di supportare in itinere le dinamiche e i processi di gruppo virtuosi e accompagnare i membri nelle gestione delle problematiche conflittuali e relazionali.

Percorsi di Team Coaching. Sono percorsi finalizzati a favorire la presa di consapevolezza delle interazioni e delle comunicazioni che avvengono tra i membri di un team durante contesti di lavoro di gruppo ordinari (ad es. riunioni organizzative) e a produrre un cambiamento nel caso di dinamiche disfunzionali e poco produttive. La proposta prevede la presenza di un coach durante le riunioni ordinarie del team per l’osservazione neutrale delle dinamiche di gruppo e l’attivazione della consapevolezza e del cambiamento tramite domande aperte, generative e riflessive.

Team Building On Stage. Si propone un modo del tutto nuovo e originale di fare team building, di misurare le proprie capacità e la propria leadership, di trovare un denominatore comune ai membri di un gruppo di lavoro. L’idea è quella di un incontro di voci, nel quale i partecipanti sono coinvolti nell'interpretazione di una session musicale, attraverso l´uso di strumenti a percussione ed attività canore di tipo corale guidati da uno psicologo coach e da uno psicologo musicista.

Percorso di Team Building su richiesta. CreaTeStesso, accedendo ad una rete di psicologi professionisti può costruire con il cliente, in base alle sue esigenze, delle proposte ad hoc di Team Building Indoor (ad es. utilizzando il cabaret) e Outdoor (es. attraverso proposte di Orientiring) .