DISCLAIMER E PRIVACY POLICY
 

Questo sito vuole promuovere una corretta informazione sulla psicologia e far conoscere e offrire diversi tipologie di servizi psicologici in studio e online.

 Compilando il form dei contatti l'Utente  garantisce:
- di essere maggiorenne
- di essere in possesso della capacità legale e naturale di agire, nonché, ove richiesto, del potere di rappresentanza, legale od organica, della persona in nome e per conto della quale agisce;
- che i dati inseriti corrispondono a verità e completezza; a tal fine, la spunta del relativo campo costituisce dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi del DPR 445/2000.

Le comunicazioni liberamente inviate per posta elettronica o trasmesse telefonicamente alla dr.ssa Veronica Cortinovis e/o alla dr.ssa Carla Bosisio implicano da parte delle dottoresse stesse, l' automatica acquisizione dell' indirizzo email del mittente, dei dati e delle informazioni inseriti dallo stesso nella mail o trasmessi tramite telefono. Le dottoresse li conserveranno e li tratteranno tutelando la Privacy dei mittenti ai sensi del D.lgs 30 Giugno 196/2003.

L’ Utente, una volta firmati e inviati i moduli di “Consenso Informato”  e la dichiarazione di presa visione dell’ ”Informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali resa dal Professionista”, dovrà inviare i dati relativi all’ intestazione della fattura da parte del Professionista (codice fiscale e indirizzo di residenza).

Con l’ invio di tale documentazione l’ Utente conferisce l’incarico allo Professionista Psicologo e presta la sua adesione a tutte le condizioni relative alla prestazione dell’attività professionale psicologica indicate nel sito.

Per i Servizi privati in Azienda o in Studio sarà richiesto la compilazione e la firma in loco da parte dell' Utente dei medesimi moduli di “Consenso Informato”  e di dichiarazione di presa visione dell’ ”Informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali".

La compilazione, l' invio dei moduli e il pagamento anticipato tramite bonifico della seduta sono condizioni necessarie all' accesso ai Servizi online. 

L’ Attività professionale viene erogata nei confronti del Beneficiario secondo le seguenti modalità:
- consulenze private in studio;
- consulenze private per l'azienda;
- video consulenze private tramite Skype od altra Piattaforma concordata;
- scambio di dati/appunti/comunicazioni relative al rapporto di consulenza Professionista/Utente
- scambio di corrispondenza email tra Professionista/Utente
- scambi telefonici

Il rapporto professionale tra psicologo e beneficiario può essere interrotto, previo avviso da ambe le parti, qualora il beneficiario non intenda più proseguire, ovvero qualora lo psicologo constati che lo stesso non trae più o non trarrà più alcun beneficio dalla prosecuzione dell’attività professionale proposta.
In ogni caso, rimane dovuto il compenso allo psicologo per l’attività professionale prestata fino al momento dell’interruzione del rapporto.

L’ Utente può usufruire della consulenza psicologica e del coaching online solamente previo pagamento anticipato di ogni seduta o di un pacchetto di sedute, secondo gli accordi presi tra psicologo e beneficiario.

I testi pubblicati sul sito, salvo specifica indicazione sono di proprietà della dr.ssa Veronica Cortinovis e della dr.ssa Carla Bosisio e la loro riproduzione è consentita solo citando le autrici e inserendo un link alla relativa fonte.

Alcune immagini presenti nel sito sono state reperite su Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, saranno rimosse su richiesta dell'Autore o dell'eventuale detentore dei diritti di riproduzione.
 


 PRIVACY POLICY
 

I recapiti della dr.ssa Veronica Cortinovis e della dr.ssa Carla Bosisio sono pubblicati per agevolare i contatti tra gli utenti e le professioniste.
Ogni altro uso dei dati delle sopra citate dottoresse, in particolare ai fini commerciali, non è autorizzato ed è sanzionato ai termini del D.lgs 196/2003 - Codice in materia dei dati personali.

In questa sezione, di seguito, troverete per presa visione l' "Informativa Privacy", il "Consenso Informato al trattamento" e le " Raccomandazioni del Consiglio Nazionale Ordine Psicologi sulle Prestazione Psicologiche attraverso tecnologie di Comunicazione a Distanza" da leggere con attenzione. L'Informativa Privacy e il Consenso informato al trattamento, vi saranno inviate, via email, dal professionista prima dell' inizio della presa in carico e andranno debitamente firmate e rinviate all'indirizzo che vi sarà indicato.

INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N. 196
“CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI"

 Con la presente La informo che, ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali", i Dati Personali, compresi quelli sensibili e/o giudiziari, conferiti dagli Interessati nell'ambito della resa del Servizio psicologico prestato e/o degli altri Servizi Accessori, o comunque attraverso il normale uso del sito, nonché gli altri dati desunti che li riguardino, saranno oggetto di trattamento ai sensi del Codice Privacy.
Titolari del Trattamento, ai fini della presente Informativa Privacy, sono Carla Bosisio e Veronica Cortinovis.

I suddetti trattamenti potranno essere eseguiti utilizzando supporti cartacei e/o informatici anche ad opera di terzi; in ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza.

L’ acquisizione dei Suoi dati personali, anche di quelli eventualmente idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, politiche, filosofiche o di altro genere, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni, o organizzazioni a carattere religioso, politico, filosofico o sindacale, nonché di quelli idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere soggetto di trattamento solo con il Suo consenso scritto.

Le preciso che rifiutando tale consenso non sarò tuttavia in grado di svolgere la mia opera professionale e che pertanto dovrò rinunciare all’ incarico conferitomi.

I dati personali “sensibili” non verranno comunicati o diffusi a terzi per nessun motivo e saranno da me trattati limitatamente al perseguimento degli scopi di cui all’ incarico professionale conferitomi.

Potrà esercitare i diritti previsti dall’ art. 7 del sopra citato D.Lgs. che per Sua comodità riporto di seguito:

Art. 7 -  Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o menodi dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità  di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l' integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

CONSENSO INFORMATO ALLA VIDEO CONSULENZA PSICOLOGICA E/O DI COACHING ONLINE

L’ Utente, dichiarando il consenso alla consulenza psicologica e/o di coaching online, dichiara di essere informato dei seguenti punti:
- che la prestazione offerta è una consulenza psicologica o di coaching a distanza finalizzata a recuperare e potenziare il benessere psicologico dell’ individuo nonché l’equilibrio personale relazionale;
- a tal fine potranno essere usati strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico;
- lo strumento principale di intervento sarà il colloquio clinico e psicologico a distanza;
- il pagamento della consulenza, secondo l’onorario concordato con il professionista  è anticipato e viene richiesto in seguito ad accettazione della presa in carico e alla conferma di appuntamento da parte del professionista coinvolto. Pagamenti non autorizzati potrebbero non essere rimborsati;
- la consulenza va disdetta almeno 24 ore prima di ogni seduta tramite mail o cellulare. Le sedute disdette dopo le 24 ore che precedono ogni seduta saranno considerate svolte e addebitate.
- la durata della consulenza sarà concordata tra psicologo e utente
- non dovranno essere presenti vicino al sottoscritto e allo psicologo altre persone durante la consultazione psicologica, che avverrà per entrambi in un luogo privato, riservato e in assenza di terzi non dichiarati;
- l’utente si assume la responsabilità a non divulgare a terzi i contenuti riguardanti l’incontro o gli incontri che si terranno;
- lo psicologo è vincolato al rispetto del Codice Deontologico degli Psicologi italiani, in particolare è strettamente tenuto al segreto professionale (Art.11 del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani - versione integrale consultabile nel sito www.psy.it) 
- Le Raccomandazioni guida per le prestazioni psicologiche via internet e a distanza sono a disposizione in questa sezione del sito www.createstesso.it;
- i dati forniti, ivi compresi i dati sensibili, sono trattati ai sensi del D.Lgs. 196/03 - Codice in materia di protezione dei dati personali.
- il trattamento dei dati avviene con procedure idonee a tutelare la riservatezza e consiste nella loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, cancellazione, distruzione degli stessi; 
- Il trattamento dei dati per le finalità sopraindicate avrà luogo anche con modalità automatizzate ed informatizzate e manuali, sempre nel rispetto delle regole di riservatezza e di sicurezza previste dalla legge. I dati saranno conservati per i termini di legge e trattati da parte di dipendenti e/o professionisti da questa incaricati, i quali svolgeranno le suddette attività sotto la diretta supervisione e responsabilità del legale rappresentante;
- ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, ho il diritto di oppormi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento e posso, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla vigente normativa, richiedere la conferma dell’esistenza di dati personali che mi riguardano, e conoscerne l’origine, riceverne comunicazione intelligibile, avere informazioni circa la logica, le modalità e le finalità del trattamento, richiederne l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, richiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il blocco dei dati trattati in violazione di legge, ivi compresi quelli non più necessari al perseguimento degli scopi per i quali sono stati raccolti, nonché, più in generale, esercitare tutti i diritti che gli sono riconosciuti dalle vigenti disposizioni di legge. Dichiarando il consenso alla video consulenza psicologica online, l’utente, dichiara altresì di aver compreso quanto riportato in questo documento, e di decidere, in piena consapevolezza, di avvalersi delle prestazioni professionali del professionista indicato dal team di Createstesso.

NOTE

1. Sarà possibile effettuare la consulenza solo in presenza di valido consenso da parte del richiedente al trattamento dei propri dati personali, ai sensi dell' articolo 13 del D.lgs. n.196/2003. 
2. La video consulenza psicologica online e di coaching non comprendono pratiche di attività psicodiagnostica e psicoterapeutica via internet, in conformità ai principi espressi nel Codice Deontologico degli Psicologi Italiani. Nel caso in cui fosse possibile formulare l’ipotesi di una probabile patologia in corso e si rilevasse quindi il bisogno di un percorso psicoterapeutico di persona, il cliente verrà avvertito ed eventualmente indirizzato verso i percorsi di cura più adeguati.
3. In presenza di richieste ritenute non adeguate allo svolgimento tramite le modalità previste nel sito, i professionisti del sito www.createstesso.it sono autorizzati a rifiutare la presa in carico. 
4. I minori, per accedere al servizio di video consulenza online, devono necessariamente avere autorizzazione scritta da parte di entrambi i genitori. In questo caso sarà necessario richiedere al professionista l’invio telematico degli appositi moduli, firmati da entrambi i genitori e rispediti al mittente.
5.Tutti i dati verranno trattati nel rispetto della normativa vigente sul trattamento e la conservazione dei dati personali.
6. L’inserimento di dati personali falsi o appartenenti a persone del tutto ignare del fatto sarà legalmente perseguito (a tal fine, si ricorda che è possibile, tramite denuncia presso l’Autorità Giudiziaria, risalire elettronicamente in qualsiasi momento al terminale dai quali si è provveduto ad inserire ed inviare i dati). Gli autori del sito www.createstesso.it, così come il singolo professionista che eroga il Sevizio di video consulenza, non sono comunque responsabile in alcun modo dell’uso fraudolento ed illecito del proprio sito e dei propri servizi che possa esser fatto da parte di terzi. Le richieste di consulenza considerate non pertinenti a quanto offre il sito non saranno prese in considerazione.

Il Titolare e Responsabile* del trattamento dei Suoi dati personali è il/la Dottore/ssa.........................................................con studio in Via..............................   n....... CAP.................. Città..........................................................  Provincia................................

***

lo sottoscritto ……………………..…………………….……………………….…………………….…………….……………………………………

preso atto della presente informativa ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali", esprimo il consenso al trattamento dei miei dati sensibili per gli scopi di cui all’incarico professionale conferito al Dottore/ssa..............................................................

 

Data……………………………….                                                                          Firma   ….……………………………………………….


Consiglio Nazionale Ordine Psicologi
RACCOMANDAZIONI DEL CNOP SULLE PRESTAZIONI PSICOLOGICHE ATTRAVERSO TECNOLOGIE DI COMUNICAZIONE A DISTANZA (2013)

Premessa

Lo sviluppo delle tecnologie di comunicazione a distanza e la loro rapida diffusione hanno aperto anche agli psicologi la possibilità di una loro utilizzazione non solo a fini di informazione o di pubblicità, ma per fornire prestazioni professionali. Per conoscere meglio la realtà italiana dell’offerta di servizi psicologici on line, il CNOP ha commissionato una ricerca, che si è svolta dall’ottobre 2012 al maggio 2013, dalla quale sono emerse delle risultanze significative, che possono essere così sintetizzate:
a. L’offerta psicologica on line appare come un fenomeno in costante trasformazione, che tende ad aumentare di volume, a strutturarsi in forme meglio organizzate (network ai quali aderiscono più professionisti, siti più curati...), a rispondere più adeguatamente ai criteri dei motori di ricerca (parole chiave, etichette...).
b. Su 10.260 link (richiamati attraverso la check list delle parole chiave a contenuto psicologico) circa la metà indirizzano a siti che forniscono servizi psicologici on line.
c. Su 1.947 siti analizzati, quelli che forniscono effettivamente servizi psicologici on line sono risultati 270: 134 gestiti da professionisti autonomi, 47 da professionisti associati, 93 da network/associazioni.
d. La tipologia prevalente di prestazione è quella della consulenza: consulenza psicologica via e-mail con livelli diversificati di risposta (dall’informazione gratuita alla risposta ‘personalizzata’, con possibilità di usufruire di ulteriori scambi e-mail); consulenza psicologica tramite video-conferenza o audio conferenza (via Skype o Msn); consulenza psicologica tramite telefono; consulenza psicologica via chat (strumento ibrido che permette di utilizzare o meno la webcam, ma di comunicare per iscritto in tempo reale); consulenza psicologica per “pacchetti preconfezionati” (video, audio o libri, su aspetti specifici, offerti a pagamento).
e. Alcuni professionisti si spingono su tutte le frontiere dicomunicazione possibili. Sono stati individuati ideatori di “app” per smartphone di matrice psicologica e professionisti che forniscono consulenza via WhatsApp (applicazione molto popolare tra i giovani per scambiarsi messaggi, una modalità tra la chat e l’sms).
f. In circa la metà dei casi di siti che promuovono servizi psicologici le prestazioni sono offerte a titolo gratuito.
g. Tra i servizi a pagamento, estratti dai siti in cui sono indicate le tariffe, lo strumento più utilizzato in assoluto è Skype, con un costo che va da 20 euro(tariffa più bassa) a 90 euro (tariffa più alta). Il costo di una consulenza via email va dai 15 agli 80 euro.
h. Non è sempre facile l’identificazione dei professionisti. Dai 270 siti individuati dalla ricerca è stato possibile estrarre 544 nominativi, dei quali solo 47 non risultano iscritti all’Albo.

Questi dati confermano che il fenomeno delle prestazioni psicologiche attraverso tecnologie di comunicazione a distanza è un fenomeno che anche in Italia si sta manifestando con quelle caratteristiche di novità, di mobilità, di rapida trasformazione tipiche del contesto informatico; comincia ad essere oggetto di sperimentazione, di osservazione e di ricerca per una serie di ragioni che interessano non solo la scienza psicologica, ma l’esercizio stesso della professione; solleva numerosi interrogativi di natura metodologica e deontologica, che è opportuno raccogliere e valutare perché interessano la psicologia e le ricadute professionali che ne derivano.
In attesa di una documentazione più ampia e di una letteratura scientifica più significativa, si ritiene opportuno fornire delle indicazioni che orientino la pratica professionale di quanti ne prevedono l’utilizzazione.
1. I principi etici e le norme del Codice Deontologico si applicano anche nei casi in cui le prestazioni vengono effettuate con il supporto di tecnologie di comunicazione a distanza (cfr. art 1 del Codice Deontologico). Tali principi e norme debbono essere esplicitati attraverso documenti presenti sul sito o sulla piattaforma del professionista che eroga la prestazione
2. Lo sviluppo delle tecnologie di comunicazione a distanza consente interventi di ehealt di carattere psicologico. Tali contesti applicativi, per la complessità e la specificità che li caratterizza, richiedono al professionista la disponibilità di tecnologie adeguate e il possesso di particolari competenze nel loro uso.
3. Lo psicologo che si serve di tecnologie elettroniche per la comunicazione a distanza è tenuto a utilizzare sistemi hardware e software che prevedano efficienti sistemi di protezione dei dati.
4. Lo psicologo che si avvale di tali tecnologie deve fornire informazioni appropriate sulla propria identità, iscrizione all’Ordine, titoli professionali, indirizzo di Posta Elettronica Certificata e gli estremi della polizza di R.C. professionale.
5. Nell’ambito delle prestazioni on line, lo psicologo di norma identifica l’utente, acquisisce l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e il consenso informato riguardo alle prestazioni offerte.
6. Nell’ambito delle attività cliniche (quali la psicoterapia, la psicodiagnosi...) l’instaurazione di un rapporto diretto, di persona, è condizione indispensabile per un eventuale successivo utilizzo dei dispositivi di comunicazione a distanza.
7. Per la custodia dei dati e delle informazioni si applicano le norme previste dalla normativa vigente.
8. Lo psicologo che offre prestazioni via Internet comunica al proprio Ordine l’indirizzo web presso il quale svolge tale attività, la tipologia di strumentazione software e la tipologia di media utilizzati.
9. Considerati lo sviluppo delle prestazioni psicologiche a distanza e la loro complessità, spetta a ciascun Ordine territoriale tenere un registro degli iscritti che svolgono tali prestazioni.
10. Gli Ordini territoriali, in collaborazione con l’Osservatorio sulla deontologia del CNOP, si impegnano a monitorare le attività psicologiche a distanza per verificarne l’appropriatezza sul piano deontologico.